Morsetti a levetta HYBRID BIW

I nuovi morsetti modello BIW della linea HYBRID di Arnocanali, disponibili nelle versioni a 2, 3 e 5 fori, per conduttori fino a 4 mm² di sezione nominale, offrono molti vantaggi in fase di installazione, garantendo qualità, sicurezza, funzionalità e rapidità nelle connessioni.

I materiali usati per la produzione sono: Policarbonato UL94V0 per le parti isolanti, Poliammide per le levette, Lega di Rame per le parti meccaniche. Sono tutti materiali nobili che determinano un prodotto di alta qualità. E’ possibile collaudare e verificare la corretta funzione dei morsetti BIW in maniera semplice e veloce, grazie alla comoda sede di test posizionata frontalmente, facilmente raggiungibile con l’ausilio di un semplice tester. La struttura di questi morsetti è stata approfonditamente studiata e volutamente migliorata rispetto a prodotti similari esistenti, per garantire i maggiori vantaggi all’utilizzatore finale.

Vantaggi dei morsetti

  • Morsetti adatti a connessioni con cavi flessibili, semi-rigidi e rigidi.
  • Sistema di serraggio del cavo a levetta che diminuisce il tempo di lavorazione del 70% rispetto ai tradizionali sistemi di connessione a vite, con un notevole abbattimento dei costi in manodopera.
  • Distanze di sicurezza da parti in tensione maggiorate.
  • Massima compattezza strutturale, la quale permette l’inserimento dei morsetti anche in piccole scatole di derivazione o in spazi situati in zone critiche.
  • Prodotti in policarbonato trasparente per avere una perfetta visione dei cavi in fase di connessione e di serraggio.
  • Dimensione delle levette maggiorate per una migliore presa con le dita.
  • Per una corretta lunghezza di spelatura dei cavi è presente sul fondo dei morsetti una dima di riferimento.

    La gamma HYBRID è conforme alle direttive CE e RoHS2 2015/863/EU ed è conforme alle norme CEI EN 60998-1:2004, CEI EN 60998-2-1:2004 e IEC 60998-2-2:2002 il che garantisce la completa affidabilità del prodotto per l’impiego in molteplici mercati e settori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *